Se ti piace questo articolo condividilo con i tuoi amici:

Cosa fare a Tahiti, la principale isola della Polinesia Francese, punto di partenza per un tour dell’arcipelago ma anche posto molto interessante da visitare e al quale dedicare qualche giorno.


***Controlla quale assicurazione viaggio copre le spese per COVID-19 (test e cure all’estero) o compra direttamente online la polizza viaggio Heymondo con sconto del 10%!

Polinesia Francese in 14 giorni – il mio itinerario

Da qualche settimana sono tornata da una delle vacanze più desiderate della mia vita. Dopo anni che lo dicevo, ho finalmente prenotato un viaggio in Polinesia Francese, completamente fai da te.

LEGGI QUI COME ORGANIZZARE UN VIAGGIO IN POLINESIA FRANCESE

L’itinerario della Polinesia Francese che ho scelto da sola e seguito, mi ha portato a vedere 4 isole: Tahiti, Moorea, Bora Bora e Tetiaroa.

Come saprete, le isole che compongono l’arcipelago sono più di un centinaio e ce ne sono tante bellissime. Essendo però la prima volta per me, ho preferito optare per quelle più famose e comode da raggiungere. Tanto lo so che torno sempre dove sono stata bene 🙂

cosa vedere a Tahiti

Continuate a leggere il mio diario di viaggio in Polinesia in cui vi racconto tutte le tappe della mia vacanza, cosa vedere, dove andare e cosa fare in 2 settimane, partendo da Tahiti, alla quale mi dedicherà in questo articolo.

Ti serve l’assicurazione viaggio per le tue prossime vacanze?

Scegli la polizza viaggio Heymondo e parti senza pensieri!

Cosa fare a Tahiti e cosa vedere

A Tahiti ho dedicato in tutto 7 giorni di viaggio e avuto modo di esplorarla abbastanza bene, anche perché ho noleggiato un’auto che mi ha permesso di spostarmi con comodità sull’isola.

Da qui poi sono partita per vedere le altre isole, quindi è stata una base ottimale. Avendo preso una casa per tutto il periodo della vacanza, ho avuto inoltre la comodità di lasciare qui le valigie più grandi per fare gli spostamenti con più facilità e leggerezza.

Leggete qui il mio itinerario di Tahiti di una settimana e le cose più belle da vedere e da fare sull’isola!

Giorno 1 – Arrivo Tahiti e prima esplorazione

Aspettavo questo giorno da mesi. Fantasticavo su come mi sarebbe apparso l’aeroporto appena atterrata, le facce che avrei trovato, gli odori, il caldo, le strade.

Stanchissima dal lungo viaggio di circa 30 ore, sono atterrata all’aeroporto internazionale di Tahiti, dove ho noleggiato un’auto alla Hertz, non senza aver fatto una lunga fila (che sinceramente era l’ultima cosa che desideravo dopo il viaggio infinito).

DOVE DORMIRE A TAHITI

Kon Tiki Boutique Hotel – Papeete

Boutique hotel di fronte al porto di Papeete, molto curato e con un bar e un ristorante panoramici agli ultimi piani del palazzo.

Intercontinental Tahiti Resort&SpaFaaa

Elegante resort con tutti i comfort e disponibilità di overwater bungalows, a 5 minuti dall’aeroporto e a 10 dal centro di Papeete.

Arrivo a Punaauia

Dall’aeroporto, in 15 minuti sono arrivata alla mia casa sulle colline di Punaauia, una zona residenziale molto chic che si trova in collina e che ha quindi una vista spettacolare su Moorea e sul mare.

Punaauia Tahiti

Per la casa, ho scelto il portale di scambio casa Home Exchange.com dove si può scegliere tra migliaia di case a disposizione. Il tutto al solo costo di iscrizione di 160 euro.

LEGGI QUI LA MIA ESPERIENZA DI SCAMBIO CASA CON HOMEEXCHANGE

Vuoi viaggiare in tutto il mondo al prezzo di 1 notte in hotel?

Cerca tra migliaia di case su HomeExchange!

Spiaggia di Papara

Nonostante la stanchezza, avevo troppa curiosità di vedere Tahiti, quindi preso la macchina, sono andata verso la spiaggia di Papara, nel sud dell’isola. La spiaggia è molto grande, sabbia nera e circondata da palme, molto amata dai surfisti per le sue onde.

Dopo qualche ora di relax, sono tornata verso casa ma prima mi sono fermata a fare la spesa al Carrefour in modo da mangiare a casa e risparmiare sul costo dei ristoranti.

La sera, birretta e cena al tramonto sulla terrazza vista Moorea e tutti a letto dopo il viaggio infinito.

Leggi anche: Come fare una vacanza in Polinesia Francese low cost

Giorno 2 (Teahupoo, Mahana Park, Papeete)

Grazie al fuso orario di 12 ore di differenza rispetto all’Italia, la sveglia per me è stata alle 4.30 del mattino:) Ma il merito non è stato solo del fuso orario. A Tahiti infatti ci sono tantisimi galli che girano liberi, per le srade e a maggior ragione in mezzo alla foresta dove praticamnete si trovava la mia casa.

onda Teahupoo Tahiti

Poco danno, il sole qui sorge verso le 5 e così c’è un’intera giornata da godersi!

L’onda gigante di Teahupoo

La prima tappa è stata Teahupoo, località nell’estremo sud dell’isola (lì finisce letteralmente la strada) resa celebre dalla sua famosa onda, che è considerata ra le più spettacolari al mondo.

Arrivata là, dato che ho viaggiato insieme al mio ragazzo che fa surf, abbiamo preso una barchetta per 25 euro che ci ha portato praticamente SULL’ONDA. Sì, non vicino, proprio sopra.

L’effetto è impressionante e devo dire che in alcuni momenti mi sono maledetta per essere salita. La visuale però è adrenalinica e pazzesca perché si vede proprio da vicino questo gigante di onda.

Inoltre, essendo fine ottobre, stagione di balene, abbiamo visto tantissimi esemplari a una distanza molto ravvicinata. Il tour dura un’ora.

Ti serve l’assicurazione viaggio per le tue prossime vacanze?

Scegli la polizza viaggio Heymondo e parti senza pensieri!

Ristorante Hoanui, vicino Papara Beach

Tornando verso Punaauia, ci siamo fermati a pranzo in un ristorante tipico fronte mare, vicino alla spiaggia di Papara.

poisson cru Polinesia

Ci hanno dato un tavolino sulla sabbia, proprio di fronte al mare e abbiamo assaggiato per la prima volta il poisson cru, una delle specialità tipiche polinesiane a base di tonno crudo marinato, verdure, lime e latte di cocco, il tutto accompagnato dalla birra locale Hinano.

Prezzo: 65 euro in due con due piatti e 4 birre

Mahana Park

Sulla stessa strada costiera, abbiamo fatto una tappa a Mahana Park. A Tahiti, generalmente l’accesso alle spiagge libere è indicato da un parco (attrezzato spesso con bagni, docce e tavoli da pic-nic) oltre il quale si trova la spiaggia.

cosa fare a Tahiti

Questa spiaggia è totalmente differente da quella di Papara. Ha infatti sabbia bianca e sottile che fa risaltare il colore del mare, qui particolarmente azzurro. Credo sia stata per me la spiaggia più bella di Tahiti.

Lungomare di Papeete

Per concludere la seconda giornata a Tahiti, siamo andati nella capitale, Papeete, un po’ prima del tramonto (che a fine ottobre era alle 18.30 circa). Il lungomare della città, circondato dal parco Bougainville, è molto affascinante.

lungomare di Papeete

Giardini verdi, palme, campi da gioco, statue e il mare di fronte, con le luci del cielo che si colorano al tramonto, è uno spettacolo magico. La zona è molto frequentata da gente che va a correre, fa sport, ragazzi che giocano e famiglie.

Food Roulottes in Piazza Vaiete

Per una cena low cost siamo andati alle food roulotte di Piazza Vaiete, che si raggiungono camminando sul lungomare, appena prima del porto. Il concetto di food roulotte è molto in voga in Polinesia Francese ed è una delle soluzioni migliori per mangiare fuori spendendo poco.

Nella piazza ce ne sono di diversi tipi e con cucine varie ma per lo più polinesiana e cinese.

Noi abbiamo mangiato due piatti (carne e pesce con contorno) più due bevande a 15 euro a testa.

PS: Le food roulotte non possono servire bevande alcoliche ma solo soft drinks.

Vita notturna in Polinesia Francese

Non si può dire che la Polinesia Francese sia un arcipelago famoso per la sua vita notturna però Tahiti è sicuramente il luogo dove più di altri potrete trovare qualche posto dove uscire la sera o andare a ballare.

In particolare modo nel centro di Papeete, specialmente nelle vicinanze del porto, ci sono alcune discoteche (aperte per lo più il fine settimana) e bar aperti fino a tardi.

vita notturna a Papeete

Di fronte al porto c’è poi una stradina con diversi locali uno accanto all’altro, dove potrete fare l’happy hour, oppure andare a bere qualcosa dopo cena.

La strada si chiama Rue de l’École des Frères de Ploërmel e la riconoscerete perché ad angolo c’è un bar che si chiama Bora Bora Lounge.

Giorno 3 – Tour dell’isola in auto, grotte Maraa, 3 cascate

Al terzo giorno è arrivata un po’ di pioggia. D’altronde, siamo a cavallo con la stagione delle piogge che inizia a novembre. Così, approfittando di avere l’auto a noleggio, siamo andati a fare un tour dell’isola di Tahiti per ammirare il paesaggio, verdissimo, anche lungo la costa.

La strada principale infatti è quella costiera e regala scorci molto belli.

Grotte di Maraa

Durante il tour abbiamo fatto una tappa alle grotte di Maraa, al sud. Sono 3 grotte alle quali si può accedere gratis, con piscina naturale. Vi dico la verità: nulla di che ma se siete di strada potete farci una piccola tappa.

3 cascades

La seconda invece e più interessante sosta da fare a Tahiti, è stata alle 3 cascades.

3 cascades Tahiti

Si tratta di un parco ad accesso libero dove si trovano 3 cascate: una molto alta e due, l’una vicina all’altra, anch’esse abbastanza impressionanti. Il percorso in mezzo alla natura è molto bello e permette di ammirare fiori e piante locali. Si passa poi su un ponte sospeso su un fiumicello, molto carino.

Giorno 4 – Spiagge di Papenoo e Orofara, Museo di Tahiti e le sue isole

Il quarto giorno, io e il mio ragazzo abbiamo fatto un compromesso. Io lo ho accompagnato nelle spiagge adatte a fare surf e lui mi ha accompagnato al museo. Equo, no? 🙂

Museo di Tahiti

Siamo quindi prima andati al Museo di Tahiti, molto interessante perché ospita una mostra multimediale permanente dove si racconta la storia dei 5 diversi arcipelaghi che compongono la Polinesia. Non solo storia ma anche usi e costumi, tradizioni e vita quotidiana.

museo di Tahiti

Il museo si trova a Punaauia, quindi era a pochi minuti da casa nostra.

Spiagge del nord di Papenoo e Orofara

Nel pomeriggio invece abbiamo raggiunto le spiagge del nord di Papenoo e Orofara, frequentate da tantissimi surfisti. Il surf infatti in Polinesia è lo sport per eccellenza.

Se a pranzo abbiamo risparmiato facendo un pic-nic sulla spiaggia con una sublime insalata di riso preparata da me (e condivisa anche con cani, polli e uccelli che avevamo intorno), per cena ci siamo regalati una cena fuori.

Cena al Blue Banana – Punaauia

Siamo stati vicino casa, a Punaauia, sulla costa, in questo ristorante molto frequentato che ha una zona interna vista mare e una su un pontile sull’acqua. Da qui abbiamo anche visto le mante nuotare giusto sotto.

dove mangiare a Tahiti

La cucina offre sia piatti locali che internazionali, pizza e burger. Io ho preso un tris di crudi di tonno, il mio ragazzo una pizza e poi abbiamo bevuto una bottiglia di vino francese per un totale di 70€.

Giorno 5 – Papeete Market, Belvedere

Mercato coperto di Papeete

Il giorno 5 purtroppo la pioggia non ci ha abbandonati e abbiamo deciso di visitare il mercato di Papeete, che è una delle attrazioni più famose dell’isola. Si tratta di un grande mercato coperto che vende per lo più frutta e verdura, fiori e souvenir. Aperto dalle prime ore del mattino (4/5) fino alle 16, per trovarlo al meglio consiglio di visitarlo in mattinata.

Dopo il giro fate una camminata per il centro di Papeete tra negozi, centri commerciali e chiese.

Belvedere di Tahiti

Per avere una vista superba su Tahiti e Moorea, vi consiglio di raggiungere il Belvedere, che si trova a circa 600 meri sopra al livello del mare, su una collina. La strada però è molto tortuosa, a doppio senso e con un po’ di buche, quindi guidate con molta prudenza.

Diverse persone la fanno come camminata o jogging ma in auto ci mettete sicuramente meno (circa 25 minuti). Dalla cima si ha un bellissimo panorama, circondato da verde e montagne, su Moorea e su Tahiti stessa. Nelle giornate nitide deve essere ancora più bello…quando ci sono andata io era nuvoloso ma ugualmente affascinate.

belvedere di Tahiti

In cima c’è anche un bel ristorante-bar panoramico dove avrei voluto fermarmi se non fosse stato proprio quel giorno chiuso per un evento privato 🙂

Giorno 6 – Pointe Venus

Nella punta settentrionale di Tahiti si trova questo capo, così chiamato da James Cook, che qui sbarcò nel 1769 per osservare il transito di Venere.

Ci sono venuta per lo più attirata dal fatto che ci fosse un faro (adoro ammirare i fari in tutto il mondo) e ho trovato, oltre ad esso, una bella spiaggia lunga di sabbia nera, guarda caso, circondata da palme 🙂 In alcuni punti ci sono dei lembi di sabbia che affiorano dal mare e sui quali si può camminare.

Lo ho trovato un posto molto rilassante e tranquillo, quindi lo inserisco tra i miei posti preferiti da vedere a Tahiti!

Inoltre, nei giardini che precedono la spiaggia, si trova un monumento agli ammutinati del Bounty, la famosa nave della marina militare inglese che qui approdò nel 1789 e che fu protagonista del più famoso ammutinamento dell’equipaggio della storia.

Pointe Venus Tahiti

Rooftop bar Reeftop

La sera, trovandoci di strada verso Papeete (non senza un bel po’ di traffico che nelle ore di punta attanaglia la capitale), ci siamo fermati a fare un aperitivo con vista a 360 gradi sulla città al Reeftop Bar, che si trova all’ultimo piano del Kon Tiki hotel, giusto di fronte al porto dove ci sono i traghetti che partono per Moorea.

Giorno 7 – Centro di Papeete e ripartenza

L’ultimo giorno a Tahiti (una volta tornata dai tour a Bora Bora, Moorea e Tetiaroa, lo ho dedicato ad un’ultima visita della capitale, alla ricerca di qualche souvenir (che alla fine non ho comprato!)

Il centro di Papeete alterna angoli curati con centri commerciali, negozi di sport, ristoranti e aree verdi ad angoli abbastanza cadenti e degradati. Non so dire se mi piaccia o meno ma sicuramente ha un suo perché.

La passeggiata sul porto lungo il Bouganville Park, in compenso, mi è piaciuta tantissimo.

Cena al ristorante panoramico The Surf house

Come ultima cena a Tahiti, prima di riprendere il nostro volo per Parigi, siamo stati a Papeete, in un ristorante panoramico con vista a 360 gradi sulla città, agli ultimi piani dell’hotel Kon Tiki (appena sotto al Reeftop, il bar dove ero stata giorni prima per l’aperitivo).

the surf house Papeete

Belle la vista e l’atmosfera, cucina con pochi piatti abbastanza semplici di cucina internazionale ma buoni.

Escursioni più belle da Tahiti

Se avete più giorni a disposizione, vi consiglio di fare anche qualche escursione con partenza da Tahiti. Ecco alcune delle più interessanti:

Tour di Tetiaroa in catamarano a vela

Una delle esperienze più belle che ho fatto in Polinesia Francese è sicuramente questo tour, con partenza da Tahiti, che in 3 ore di navigazione a vela mi ha portato a Tetiaroa, l’atollo privato della famiglia di Marlon Brando.

tour Tetiaroa da Tahiti

A bordo avrete pranzo e snack, mentre arrivati a destinazione preparatevi: state per vedere una delle isole per me più belle del mondo! NON PERDETEVI QUESTO TOUR!

Giro in elicottero a Tahiti

L’isola di Tahiti, con le sue montagne, le spiagge, verdissime foreste e acque azzurre è un posto veramente incontaminato. Vederlo dall’alto, con un tour in elicottero, vi permetterà di avere la visuale più bella di tutte.


Se vi è piaciuto questo articolo, forse potrebbero interessarvi anche:

Come viaggiare in tutto il mondo con lo scambio casa HomeExchange (come funziona e la mia esperienza in Polinesia)

I migliori resort 5 stelle in Polinesia Francese

Cosa si mangia in Polinesia Francese, i piatti tipici polinesiani da non perdere

Tour in catamarano per Tetiaroa, l’isola di Marlon Brando

Cosa vedere a Moorea in 3 giorni

Cosa fare a Bora Bora in 3 giorni e dove dormire

Dove dormire a Bora Bora in guest house

Come organizzare un viaggio in Polinesia Francese fai da te, quanto costa, quando andare e informazioni utili

Organizzare un viaggio alle Hawaii, consigli utili e quanto costa

Cosa fare alle Hawaii, 10 esperienze indimenticabili da provare


Per ricevere i miei consigli di viaggio, restare aggiornati sulle novità e i prossimi viaggi di gruppo e avere sconti e promozioni, iscrivetevi alla mia newsletter 🙂


Tranquilli, non vi intaserò la casella e-mail, vi arriverà una email ogni 1/2 mesi!


Accetto la Privacy Policy

 

Alcuni dei link presenti in questo sito web sono link di affiliazione. Questo significa che se clicchi sul link e acquisti il prodotto, io riceverò una piccola commissione di affiliazione. Indipendentemente da ciò, è mia intenzione raccomandare solo prodotti o servizi che uso regolarmente e che ritengo aggiungano valore ai miei lettori.