Se ti piace questo articolo condividilo con i tuoi amici:

Per la prima volta mi sono trovata a dover preparare la valigia per un viaggio al freddo

Solitamente d’inverno scelgo mete al caldo: Miami, Messico, Seychelles, Maldive, Hawaii, Polinesia Francese, Thailandia…

***Controlla quale assicurazione viaggio copre le spese per COVID-19 (test e cure all’estero) o compra direttamente online la polizza viaggio Heymondo con lo sconto del 10% riservato ai lettori del mio blog.

Un conto è portare costumi, ciabatte e top striminziti della dimensione di un fazzoletto. Altro è far entrare in una valigia più un piccolo bagaglio a mano ingombranti maglioni di lana, pile, scarponi da neve e abbigliamento termico. Più qualche vestito elegante per le serate, costumi da bagno per la spa, computer e macchina fotografica.

Qualche settimana fa, per esempio, sono stata ai Mercatini di Natale di Monaco di Baviera, dove c’era un sacco di neve, e ho dovuto preparare una valigia adatta per andare al freddo.

Con un po’ di buona volontà, sono riuscita a far entrare in valigia tutto quello che mi serviva. Ma posso garantirvi che preparare la valigia per un viaggio al freddo è tutt’altro che facile.

La valigia per un viaggio al freddo

Ecco cosa dovete assolutamente portare con voi, se state programmando una vacanza in un paese freddo.

Prima di pensare al contenuto però, è importante scegliere la valigia giusta! Leggete qui la mia recensione sui trolley Roncato, che uso ormai da anni.

Maglie termiche

Ve lo dice una che non ha mai indossato la “canottiera”, nonostante le perenni raccomandazioni della mamma. Mettete le maglie termiche sotto i vestiti! Vi aiuteranno a tenervi caldi senza sudare.

Quando si va verso climi molto freddi, come la Finlandia d’inverno, è indispensabile indossare più strati termici sotto la giacca. Sarà difficile altrimenti godervi la vacanza.

Ti serve l’assicurazione viaggio per le tue prossime vacanze?

Scegli la polizza viaggio Heymondo e parti senza pensieri!

Scaldacollo

Se anche voi siete di quelli che appena prendono un po’ d’aria, soffrono subito di mal di gola, non sottovalutate l’importanza di indossare uno scaldacollo. Non sarà bellissimo, ma aiuta molto.

Scarponi da neve

Gli scarponi da neve sono piuttosto ingombranti da portare in valigia ma indispensabili se viaggiate verso una meta dove è prevista neve.

Procuratevene magari un paio non troppo grosso, che abbia le fattezze di normali stivaletti.

Io ho scelto un paio di stivali da neve neri, sottili, che ho usato poi anche per camminare normalmente in città o uscire la sera. In questo modo non ho dovuto portare troppe paia di scarpe in valigia.

Pantaloni impermeabili

Se prevedete gare di palle di neve, scivolate con slittino o anche scivolate non volute sul ghiaccio, i pantaloni impermeabili vi eviteranno di dover camminare con una chiazza bagnata dietro al sedere…

Guanti, sciarpe, cappello

Queste sono le basi…se non vi piacciono i cappelli, potete optare per un giaccone col cappuccio o dei paraorecchie.

Ti serve l’assicurazione viaggio per le tue prossime vacanze?

Scegli la polizza viaggio Heymondo e parti senza pensieri!

Caricabatterie portatili per cellulare

Con il freddo, le batterie dei dispositivi si scaricano più velocemente. Portate quindi con voi dei caricabatterie portatili, per non rischiare di restare con zero percento, proprio mentre stavate per immortalare un bellissimo paesaggio innevato.

Calzini di lana traspiranti

Decisamente inguardabili quando li ho comprati. Dopo però ho ringraziato il cielo di averli avuti in valigia.

Maglie di pile

Sono più sottili di alcuni maglioni e occupano quindi meno spazio in valigia. Tengono molto caldo, quindi sono ideali per un viaggio al freddo.

Trucco waterproof

Non so a voi, ma a me con il freddo il trucco dura pochissimo. Si scioglie quello sugli occhi e la terra scompare, regalandomi un odioso colorito biancastro.

Portate quindi un make-up waterproof e resistente.

Scaldamani e scaldapiedi

Questi miracolosi “sacchettini” li ho scoperti per la prima volta pochi giorni prima di partire per la Finlandia. Grazie ad un particolare processo, tolti dalla confezione e agitati, si surriscaldano.

A quel punto si mettono nella giacca, sotto i vestiti o vicino al corpo, procurando calore per circa 6 ore.


Che dite, vi è venuta voglia di un bel viaggio al freddo? 😊

Se vi è piaciuto questo articolo, forse potrebbero interessarvi anche:

Viaggio alle porte? Come organizzare la valigia 

Come preparare la valigia per un viaggio da sola

11 cose da mettere in valigia per un viaggio on the road

Preparare la valigia per le Maldive, cosa porterò in viaggio con me


Per ricevere i miei consigli di viaggio, restare aggiornati sulle novità e i prossimi viaggi di gruppo e avere sconti e promozioni, iscrivetevi alla mia newsletter 🙂


Tranquilli, non vi intaserò la casella e-mail, vi arriverà una email ogni 1/2 mesi!


Accetto la Privacy Policy

 

Alcuni dei link presenti in questo sito web sono link di affiliazione. Questo significa che se clicchi sul link e acquisti il prodotto, io riceverò una piccola commissione di affiliazione. Indipendentemente da ciò, è mia intenzione raccomandare solo prodotti o servizi che uso regolarmente e che ritengo aggiungano valore ai miei lettori.