Se ti piace questo articolo condividilo con i tuoi amici:

Guida alle attrazioni principali da vedere a Shanghai in 3 giorni.


Diana Bancale, autrice del blog

Giornalista e travel blogger dal 2014. Napoletana di nascita ma attualmente alle Canarie.
Viaggio tanto, spesso sola, amo il mare, i sorrisi, gli animali e la pizza. Ho lasciato il lavoro per viaggiare e da allora il mio lavoro è viaggiare e creare contenuti di viaggio sul mio blog e sui social media.

Perché mi sono innamorata di Shanghai

Con Shanghai per me è stato amore a prima vista. Fin dal momento in cui, esausta dopo il lungo viaggio per arrivare in Cina, sono uscita dalla stazione della metro e alzando gli occhi mi sono trovata davanti quella futuristica altissima torre rosa che è l’Oriental Pearl Tower.

Certo, io di base ho un debole per le metropoli moderne: mi fanno sentire così a mio agio, libera ed euforica. Però Shanghai non è solo questo.

Oltre al suo lato moderno ha anche delle zone più antiche e popolari dove ancora si può immaginare quella che era la Cina di una volta. E questo contrasto fa innamorare.

Shanghai in 3 giorni

E poi ha il fiume, si mangia divinamente, ha un sacco di vita notturna ed eventi ed un animo molto internazionale. Oltre ad essere estremamente pulita, organizzata e tecnologica, cosa che rende sicuramente la vita più facile.

In questo articolo vi racconterò delle attrazioni principali da vedere a Shanghai in 3 giorni.

Certo, la città è immensa ed è inoltre, con i suoi oltre 26 milioni di abitanti, nella top 3 delle città più popolose al mondo, ma comunque in tre giorni riuscirete a farvi almeno un’idea del fascino di questa metropoli.

City Hotel Shanghai, hotel 3 stelle vicino a Nanjing Road – PRENOTA QUI

Crociera notturna sul fiume Hangpu con buffet – PRENOTA QUI

Biglietto per lo show del teatro acrobatico ERA – COMPRALO QUI

Tour guidato privato di Shanghai – PRENOTA QUI

Tour di degustazione di cibo locale di 3 ore – PRENOTA QUI

E-sim con traffico dati per la Cina e VPN da installare tramite QR code – COMPRALA QUI

Come arrivare a Shanghai

Per arrivare a Shanghai dall’Italia non ci sono al momento voli diretti ma diverse compagnie collegano il nostro paese a Shanghai con voli con 1 scalo intermedio. Tra queste ci sono Eva Air, Emirates, Air China, Etihad. Il mese più economico per volare a Shanghai è novembre.

Io ho viaggiato con Qatar Airways da Madrid a Shanghai, con scalo a Doha.

Come arrivare dall’aeroporto di Shanghai al centro città

Una volta atterrata all’aeroporto di Shanghai ho preso il treno più veloce del mondo. Si tratta del Maglev, il treno a levitazione magnetica più rapido della terra che arriva fino a 400kmh di velocità.

Dall’aeroporto di Shanghai al centro città (fermata Longyang Road) il Maglev ci mette solo 8 minuti. Da lì poi, potrete prendere la metro fino alla fermata dove si trova il vostro hotel.

Ti serve l’assicurazione viaggio per le tue prossime vacanze?

Scegli la polizza viaggio Heymondo e parti senza pensieri!

Shanghai Card per i mezzi pubblici

Per spostarvi con la metro (e con bus) vi consiglio di comprare la Shanghai Card (si compra alle macchinette) che costa 20yuan, + ricarica (circa 3/8 yuan a tratta). Il servizio di metropolitana a Shanghai è efficiente e molto economico, il modo migliore, più rapido ed economico, per spostarsi in città.

Dove dormire a Shanghai

A Shanghai ho soggiornato al City Hotel Shanghai, vicino alla via dello shopping di lusso Nanjing Road. L’hotel era in posizione comoda perché a piedi si arrivava alla fermata metro Nanjing East e si trovava in un’area molto carina vicino a diversi negozi vintage, bar, pub e piccoli ristoranti.

PRENOTA QUI IL CITY HOTEL SHANGHAI

Cosa vedere a Shanghai in 3 giorni

Se avete 3 giorni per vedere Shanghai, qui sotto vi consiglio le principali attrazioni da non perdere in città.

Ricordate di avere sempre con voi una buona app con le mappe (Apple Maps o Amap.com, perché Google Maps non funziona), la app della metro di Shanghai, per spostarvi agevolmente e Didi, la app per prenotare i taxi in Cina. In questo modo, non dovreste avere problemi nel seguire un itinerario e trovare le location che vi indicherò.

Scopri qui le APP fondamentali per un viaggio in Cina

Per orientarvi in maniera più facile e creare il vostro itinerario di Shanghai in 3 giorni, date un occhio alla mappa qui sotto.

 

Nanjing Road

Tra le cose principali da vedere a Shanghai, consiglio di partire la mattina e camminare lungo la moderna Nanjing Road: 5 km pieni di negozi, street food, grattacieli e luci al neon.

La più famosa strada commerciale di Shanghai è divisa in una zona est, più storica, e una zona ovest, più moderna e piena di negozi di lusso.

Nanjing Road Shanghai

Quando cala il sole, la lunga strada diventa ancora più irresistibile con le insegne illuminate e i neon e le luci colorate.

People’s Park

People’s Park è il parco cittadino per eccellenza. È interessante perché qui potrete avere un assaggio della vita delle persone locali. La gente qui va per incontrarsi, giocare a carte, fare ginnastica e fare balli di gruppo.

Se ci capitate nel week end, fino alle 16 potrete assistere al Marriage market. Si tratta di una sorta di mercato nel quale i genitori provano ad accasare i figli single con tanto di annunci e megafono.

Bund

Una delle zone più simboliche e importanti da vedere a Shanghai è il Bund, la zona del lungofiume sul fiume Huangpu. Il nome deriva da un’espressione anglo-indiana che vuol dire “banchina lungo le rive fangose”. Siamo di fronte al quartiere degli affari Pudong.

Da qui potrete ammirare i moderni grattacieli della sponda opposta e importanti palazzi storici come il Palazzo della dogana con il suo orologio, il monumento ai caduti e il celebre Peace Hotel.

Bund Shanghai

Dal Bund potete raggiungere la sponda opposta prendendo il trenino che vi porterà in un viaggio di luci attraverso il tunnel sottomarino per arrivare all’altra sponda.

Ti serve l’assicurazione viaggio per le tue prossime vacanze?

Scegli la polizza viaggio Heymondo e parti senza pensieri!

Tempio del Buddha di Giada

Tra le cose da vedere a Shanghai in 3 giorni è d’obbligo visitare il Tempio del Buddha di Giada, il tempio buddista più importante di Shanghai, del 1882.

Il tempio è attualmente “operativo”. Al suo interno, infatti, vi risiedono circa settanta monaci, impegnati in preghiera o in lavori quotidiani. La struttura, internamente, trasmette un’atmosfera di pace e contemplazione, arricchita dalla bellezza del posto.

tempio del Buddha di Giada Shanghai

La statua più famosa del tempio, dal quale prende poi il nome, è la statua del Buddha di giada bianca.

Old City Shanghai

Una delle zone per me più interessanti di Shanghai è la città vecchia, con le sue costruzioni tipiche cinesi.

Sicuramente molto turistica e piena di negozi di souvenir e street food, però molto suggestiva col laghetto centrale e i tipici tetti, che adoro.

Città vecchia Shanghai Old Town

Giardino del Mandarino – Yuyan Garden

Una delle attrazioni più famose da vedere a Shanghai, che si trova nella zona della Città Vecchia, è il cosiddetto “Giardino del mandarino”. Costruito durante la dinastia Ming, è un giardino fatto di boschi di bambù, padiglioni e laghetti, un classico giardino cinese.

Vi consiglio di controllare gli orari e i giorni di apertura del giardino quando organizzate l’itinerario per evitare di perdervelo. Inoltre, è sempre meglio prenotare i biglietti in anticipo per evitare le file (che specialmente in periodi di alta stagione possono essere infinite).

PRENOTA QUI IL BIGLIETTO PER IL GIARDINO DEL MANDARINO

Cosa vedere vicino Shanghai – città sull’acqua Zhujiajiao

Visitare il villaggio sull’acqua di Zhujiajiao per me non era una semplice attività ma è stato il motivo per cui anni fa ho iniziato a sognare di fare un viaggio in Cina. Ne avevo sentito parlare in un documentario tv e da allora era diventato il mio pallino 🙂

Zhujiajiao water village

Per arrivare a Zhujiajiao potete prenotare un tour organizzato come questo tour privato di Get Your Guide oppure prendere 2 metro che in circa 1h45 vi porteranno alla stazione della città.

Da lì, per raggiungere il centro con i tipici canali e le case sull’acqua, ci vogliono circa 20 minuti di cammino.

PRENOTA QUI IL TOUR PRIVATO DI ZHUJIAJIAO

Cosa fare a Zhujiajiao

Me ne sono innamorata già all’arrivo: la zona è molto verde e pacifica con prati, bosco e corsi d’acqua, una boccata di natura dopo la vivacità e la modernità di Shanghai.

Passeggiare per le stradine è un tuffo nel passato della Cina. All’inizio le strade sono senza turisti poi, man mano che ci si addentra nel centro, diventano più affollate ma comunque tutto qui è molto diverso, nuovo, strano, curioso: irresistibile.

Mille stimoli, profumi, odori, cose mai viste: insomma, tutta una scoperta, quella che per me è l’essenza del viaggiare. Tanti negozi, street food, cat cafè, souvenir, insetti, artigianato in vetro.

Ho fatto poi una cosa abbastanza da americano a Venezia, il giro in barca a remi: 200 yuan per due persone per 10 minuti, circa 25 euro. Breve ma carino e ti dà modo di vedere la città e le sue strade da una prospettiva diversa.

Per concludere il tour in giornata a Zhujiajiao, ho preso un tè (con la classica cerimonia del tè) in un baretto con vista fiume, bellissima esperienza.

Mangiare da Da Hu Chun

Per mangiare a Shanghai vi suggerisco un ristorante consigliato dalla Guida Michelin.

Si chiama Da Hu Chun e si trova in varie sedi, tra cui una al Bund e una all’interno del centro commerciale The Place. Si ordina alla cassa e si ritira al bancone, tutto molto spartano e molto cinese 🙂

cosa mangiare in Cina

Specializzato in wanton, è veramente buono e anche economico.

Ti serve l’assicurazione viaggio per le tue prossime vacanze?

Scegli la polizza viaggio Heymondo e parti senza pensieri!

Top of Shanghai

Tra le cose da non perdere a Shanghai c’è sicuramente Top of Shanghai, l’osservatorio della Shanghai Tower, il terzo edificio più alto al mondo (dopo il Burj Khalifa di Dubai e il Merdeka 118 di Kuala Lumpur, in Malesia).

Per salire sulla cima ho prenotato un biglietto su Klook. Il più alto che si può raggiungere è il 118esimo piano, grazie ad un rapidissimo ascensore che va a 65km orari e vi porterà in cima in soli 50 secondi!

cosa vedere a Shanghai

Da lì avrete un panorama a 360 gradi su Shanghai: fa un po’ di vertigini ma è molto bello, soprattutto quando scende il sole e si accendono le luci dei grattacieli e palazzi, quindi vi consiglio di prenotare per la fascia serale.

PRENOTA QUI IL BIGLIETTO PER TOP OF SHANGHAI

Oriental Pearl Tower

Ed eccoci alla prima immagine che ho avuto di Shanghai. Alta 468 metri, l’Oriental Pearl Tower è una torre radio TV dal design molto particolare, composta da 11 sfere collegate da colonne. Al suo interno ci sono un ristorante girevole, un hotel, pianobar, karaoke e varie sale.

Al piano terra si trova il Museo di storia di Shanghai mentre ai piani più alti ci sono diversi osservatori, aperti al pubblico.

Oriental Pearl Tower Shanghai

Per visitare l’Oriental Pearl Tower potete comprare il biglietto QUI.

Museo di Shanghai

Devo ammettere che se ho pochi giorni di tempo per vedere una città, generalmente preferisco dedicare meno tempo ai musei e più tempo alla scoperta. In una città però dalla storia millenaria così vasta e piena di cose da vedere, spendere un po’ di tempo al museo cittadino, è una buona idea.

Il Museo di Shanghai, nella Piazza del Popolo, è uno dei musei di arte classica più importanti di tutta la Cina. Si distribuisce su 4 piani e racconta oltre 5 mila anni di storia cinese tra le dinastie Qing e Ming.

Xin Tian Di – Quartiere francese

Una delle zone che più mi sono piaciute di Shanghai è stato il quartiere francese, con la sua area pedonale Xin Tian Di.

Qui si trovano le tipiche architetture shikumen (che combinano elementi occidentali e cinesi), che sono diventate boutique, gallerie d’arte, luoghi per eventi. La strada è decorata da fiori e sculture e si susseguono tanti ristoranti (di cui molti occidentali), boutique, bar e luoghi di ritrovo.


Se vi è piaciuto questo articolo, leggete anche:

Come organizzare un viaggio in Cina fai da te, guida, consigli e itinerario

Cosa vedere a Guilin, tra risaie, crociera sul fiume Li e grotte

Tour della Cina in 15 giorni, cosa vedere in due settimane (Shanghai, Guilin, Pechino)

11 App FONDAMENTALI per un viaggio in Cina


Per ricevere i miei consigli di viaggio, restare aggiornati sulle novità e i prossimi viaggi di gruppo e avere sconti e promozioni, iscrivetevi alla mia newsletter 🙂


Tranquilli, non vi intaserò la casella e-mail, vi arriverà una email ogni 1/2 mesi!


Accetto la Privacy Policy

 

Alcuni dei link presenti in questo sito web sono link di affiliazione. Questo significa che se clicchi sul link e acquisti il prodotto, io riceverò una piccola commissione di affiliazione. Indipendentemente da ciò, è mia intenzione raccomandare solo prodotti o servizi che uso regolarmente e che ritengo aggiungano valore ai miei lettori.