Se ti piace questo articolo condividilo con i tuoi amici:

Qualche settimana fa vi ho raccontato del mio bellissimo week end a Valencia. Oggi voglio parlarvi invece di Berlino, città ambigua e dal fascino irresistibile, che ho visitato pochi giorni fa.

Dopo le prime impressioni al mio arrivo, girandola sia a piedi sia con un’intricatissima ma efficiente metropolitana, ho scoperto le attrazioni più belle e le cose che secondo me vale la pena di fare durante il vostro week end a Berlino.

Premetto che ce ne sono tantissime altre, ma dal mio punto di vista di donna che viaggia da sola, queste sono quelle che mi hanno colpito di più e grazie alle quali mi sono fatta una prima idea di Berlino. E dico prima perché ovviamente intendo tornarci.

Muoviti per la città con la Berlino Welcome Card!

Tanti sconti incredibili su tutti i mezzi pubblici di Berlino!

Potsdamer Platz

Sony Center ristoranti
Sony Center Berlino
fontana sony center berlino

Quando dopo aver camminato tutto il giorno in lungo e in largo per Berlino sono arrivata a Potsdamer Platz, mi si è aperto il cuore. Nulla del grigiore e della pesante austerità di alcune delle zone della città, ma una piazza super moderna e enorme in cui troneggia il Sony Center.

Quest’ultimo è un grande complesso di vetro e acciaio, formato da sette diversi edifici e al cui interno ci sono tanti ristoranti, uffici, negozi, un cinema multisala e una fontana centrale.

sony center berlino

Non saprei dire perché ma arrivare là mi ha fatto tirare un sospiro di sollievo e mi sono sentita molto a mio agio.

La zona intorno poi è deliziosa. Ci sono arrivata la sera, quando ormai era buio e le strade erano animate da tanti ristorantini con i tavoli esterni in cui c’era una gran movimento di gente che beveva e cenava all’aperto.

Tutto senza mai fare troppo casino, ma si sa, siamo pur sempre a Berlino e qui la civiltà sembra un valore veramente molto sentito.

Dove dormire a Berlino

LuxuryHotel Adlon Kempinski Berlin : L’Hotel Adlon sorge nel quartiere Mitte di Berlino, accanto alla Porta di Brandeburgo. La struttura offre Ristorante 2 stelle Michelin, galleria commerciale, camere eleganti con mobili d’epoca e bagno privato in marmo. Alcune camere si affacciano sulla Porta di Brandeburgo. Inoltre, potrete usufruire di una piscina coperta, una palestra e una spa con trattamenti ayurvedici.

4 stelleHotel Indigo Berlin – East Side Gallery, an IHG Hotel : L’Hotel Indigo Berlin – East Side Gallery sorge tra la Mercedes-Benz Arena e l’East Side Gallery. La struttura offre servizi business, bar all’ultimo piano con vista mozzafiato sulla città. Camere accessoriate e bagno privato completo di doccia. Al mattino gusterete la colazione a buffet.

EconomicoGrimm’s Potsdamer Platz : Il Grimm’s Hotel si trova a meno di 10 minuti a piedi dal rinomato quartiere dello shopping che circonda Potsdamer Platz. Le camere hanno un arredamento elegante e dispongono di ogni comfort. Ogni mattina vi attende un’abbondante colazione e potrete gustare ottimi piatti al ristorante interno.

Passeggiare per il parco Tiergarten

Tiergarten Park berlino

Il gigante parco di Tiengarten, che ho percorso costeggiando la strada che va dalla Porta di Brandeburgo alla Colonna della Libertà è un bellissimo polmone verde di Berlino. Il più grande spazio verde della città, all’interno del quale ci sono piste ciclabili e pedonali, eleganti laghetti e lo zoo di Berlino.

La vegetazione è molto rigogliosa e passeggiare a piedi all’interno del parco mi ha dato una piacevolissima sensazione di tranquillità e relax. Se vi trovate a Berlino in estate vi consiglio di visitare il Tiergarten nel tardo pomeriggio per godere della piacevole frescura data dalla vegetazione.

Porta di Brandeburgo

Tanto bella quanto mastodontica, la porta di Brandeburgo è uno dei simboli più importanti di Berlino e uno dei più fotografati. Andare a Berlino senza averla vista è un po’ come andare a New York senza vedere Times Square.

Me la sono trovata davanti in tutta la sua grandezza mentre percorrevo la lunga Unter Den Linden e devo ammettere che fa davvero effetto. In quell’orario poi c’era una luce particolare che veniva filtrata attraverso le sue aperture e l’effetto era molto potente.

Porta di Brandeburgo

Appena dietro questa imponente porta, a due minuti a piedi poi c’è il Reichstag con la sua famosa cupola.

Che io però non ho visitato perché va prenotata in anticipo. Quindi se ci andate ricordatevi di prenotare la visita prima della vostra partenza. Da lì proseguendo verso la Strabe den 17 Juni si arriva alla Colonna della Libertà, mentre se si prende la Eberstrasse si giunge a Potsdamer Platz.

Ma di questo me ne sono resa conto solo al terzo giorno; prima mi sembrava che spostarsi per Berlino a piedi fosse impossibile. In realtà con delle buone scarpe e tanta voglia di smaltire calorie, a piedi si può arrivare quasi ovunque.

Friedrichstrasse

Friedrichstrasse

Una strada dove c’è sempre un gran via vai e tanti negozi di brand più o meno famosi. Non particolarmente bella ma ideale per fare un giro per negozi, centri commerciali e per uno spuntino veloce. La strada si trova nel quartiere Mitte che è considerato un po’ la parte centrale di Berlino. Se però cercate un centro come noi italiani siamo abituati ad avere, sappiate che non lo troverete neanche là.

Checkpoint Charlie

In Friedrichstrasse c’è inoltre una delle attrazioni berlinesi più importanti: Chekpoint Charlie. Checkpoint Charlie era uno dei più noti punti di passaggio negli anni della guerra fredda.

Qui campeggiava il cartello – in inglese, russo, francese e tedesco – che fu il simbolo della divisione di Berlino e un monito per chiunque voleva avventurarsi al di là del Muro: YOU ARE NOW LEAVING THE AMERICAN SECTOR – STATE LASCIANDO IL SETTORE AMERICANO.

Alexanderplatz

Alexander Platz fermata metro
Alexander Platz orologio del tempo del mondo
Alexander Platz Torre della televisione
Alexander Platz

Questa piazza, il cui nome è noto anche a chi di Berlino non sappia nulla, mi ha lasciato perplessa.

E’ forse una delle parti che ho trovato meno belle della città . Ci sono tornata anche una seconda volta per capirne il senso ma al di là del fatto che sia sterminata mi è sembrata particolarmente bruttina. In origine era un mercato del bestiame, poi divenne importante zona commerciale e in seguito distrutta dai bombardamenti e poi ricostruita.

Berlino Alexanderplatz

E a guardarla si porta ancora addosso la tristezza e la difficoltà della ricostruzione. E’ comunque la piazza centrale della parte orientale della città ed ha una grande importanza storica, quindi una visita è d’obbligo.

Accanto alla piazza vedrete subito la Torre della televisione, alta 368 metri, che vi assicuro sarà un utile punto di riferimento quando girate a piedi per Berlino.

Il Duomo

Duomo di Berlino
Duomo di Berlino

Non sono una grande appassionata di chiese ma una visita al duomo di una città è un’esperienza che va fatta. Il Duomo di Berlino affaccia da uno dei suoi lati sul fiume Sprea ed è obiettivamente una costruzione con una forte personalità.

Mi ha colpito la sua “pomposa” architettura e il contrasto che le sue cupole verde acqua fanno col resto della costruzione.

Provare la cucina tedesca (e rimpiangere la cucina di mamma)

Birra Weiss Berlino
Mangiare a belino
cosa mangiare a berlino

Premetto che non sono una persona particolarmente schizzinosa sul cibo e soprattutto qaundo sono in vacanza mangiare è uno dei miei ultimi problemi. Nel senso che mi adatto molto, e quello che trovo mangio. Però mi piace anche provare la cucina locale, anche per capire qualcosa di più della cultura del luogo.

A Berlino, non è un luogo comune, ma si mangiano davvero moltissimi wurstel, salsicce, crauti e patate. Il primo giorno ho provato il currywurst (praticamente una salsiccia condita con salsa al curry)e un’insalata con wurstel e formaggio.

Si usa molto mangiare dei piattoni con carne di diverso tipo accompagnandola magari con riso, verdure e patate. Preferisco decisamente altre cucine, tra cui quella greca, però va a gusti…

birra weiss berlino

In compenso la birra è ottima e per me, che sono un’amante della Weiss, Berlino è un paradiso :)!

Per scoprire le altre 7 cose da vedere a Berlino, continuate a seguire i miei post 🙂


Vi è piaciuto l’articolo? Salvatelo su Pinterest!

Se ti interessa, leggi anche:

Cosa vedere a Berlino in due giorni

Dove dormire a Berlino centro: Suite Novotel Berlin City Potsdamer Platz

Berlino: irresistibile città dall’ambigua bellezza

Alcuni dei link presenti in questo sito web sono link di affiliazione. Questo significa che se clicchi sul link e acquisti il prodotto, io riceverò una piccola commissione di affiliazione. Indipendentemente da ciò, è mia intenzione raccomandare solo prodotti o servizi che uso regolarmente e che ritengo aggiungano valore ai miei lettori.