Se ti piace questo articolo condividilo con i tuoi amici:

Che sia per una fuga solitaria o un viaggio di lavoro, non fa differenza. Per molte persone preparare la valigia è motivo di preoccupazione e stress. C’è chi la pianifica con attenzione molti giorni prima e chi, invece, la prepara in modo frettoloso poche ore prima della partenza.

Ma cosa mettere in valigia e come fare a non dimenticare nulla? Stilare una lista di indispensabili oppure tenere tutto a mente inserendo solo le cose necessarie? Per evitare inutili stress abbiamo creato una breve guida che può essere d’aiuto a chi va sempre di fretta ma anche agli eterni indecisi che non sanno mai se quella cosa può servire o meno.

Dalla biancheria all’abbigliamento, dai prodotti per la cura della persona, passando per gli accessori tech fino a un set di accessori da viaggio ad hoc, in base alle esigenze, che consente di avere a portata di mano il necessario per lavorare ma anche per custodire gli effetti personali evitando smarrimenti e disagi successivi; di seguito alcuni degli elementi indispensabili da portare in valigia e come organizzarla ala meglio.

Valigie, borse e accessori da viaggio: cosa serve

Quando si parte per un viaggio bisogna essere organizzati, ovvero avere tutti gli “attrezzi” necessari per viaggiare in modo comodo e pratico. Non basta una valigia qualsiasi recuperata in soffitta. Oggi gli spostamenti sono sempre più veloci, per questo risulta fondamentale un trolley o una valigia di ultima generazione.

Indispensabile è anche uno zainetto funzionale, ma anche versatile, per essere utilizzato tanto per lavoro che per spostamenti di piacere e che sia ricercato per adattarsi al proprio stile. In aggiunta servono trousse e beauty-case per custodire i prodotti per l’igiene e la bellezza, un porta documenti da viaggio e una custodia per laptop per avere a portata di mano il necessario per lavorare ovunque ci si trova.

Gli indispensabili

Con in mano gli “strumenti” per il viaggio, è necessario riempirli con quelli che vengono definit indispensabili. Sicuramente carta d’identità, passaporto, patente, tessera sanitaria, visto consolare e certificati vaccinali, se richiesti, sono in cima alla lista dei documenti da portare con sé. Non possono mancare soldi in contanti e carta di credito, come anche biglietti già prenotati per eventuali ingressi.

La biancheria intima e gli indumenti, come anche le scarpe, sono da organizzare in base al luogo in cui si va, il periodo e la lunghezza del viaggio. Dal punto di vista degli accessori tech, quello che non può mai mancare è il carica batterie, la power bank e le cuffiette per lo smartphone. Se il viaggio è di lavoro si aggiungono certamente laptop e caricatore. Per gli appassionati di foto e video, macchina fotografica e GoPro come anche il treppiedi per il cellulare.

Passiamo infine a tutto ciò che va inserito nel beauty-case: phon e piastra da viaggio, spazzola e pettine, elastici e pinzette per capelli, cuffia per la doccia, deodorante, dentifricio, spazzolino, bagnoschiuma e saponi vari, shampoo, balsamo, creme e tutti i trucchi che si usano per il make-up; sono utili anche le salviette struccanti e l’immancabile profumo.


Se vi è piaciuto questo articolo, forse potrebbero interessarvi anche:

Come preparare la valigia per un viaggio da sola

11 cose da mettere in valigia per un viaggio on the road

Cosa portare in valigia per un viaggio al freddo