Una breve guida delle Seychelles, con 9 consigli su cosa fare durante la vostra vacanza da sogno in uno degli arcipelaghi più belli e famosi al mondo. Guida a cosa vedere e cosa fare alle Seychelles. Anche per chi come me viaggia low cost.

Tartarughe giganti a Curieuse Island

Vedere centenarie tartarughe giganti che camminano libere nel loro habitat non è cosa da tutti i giorni. A Curieuse Island, dove si arriva con un’escursione in barca da Praslin, ce ne sono circa 200 esemplari. Vederle dal vivo è un’emozione unica. Io sono rimasta incantata dal loro sguardo così umano, sembrava mi volessero dire qualcosa quando le carezzavo sotto al collo. Se avete con voi della frutta o delle foglie, saranno ben liete di mangiare dalla vostra mano.Curieuse Island

Curieuse, famosa per le tartarughe, è inoltre una piccola isola meravigliosa. Sembra di essere sbarcati sul set di un reality show stile “Isola dei famosi”. Se ci si addentra nell’interno per raggiungere Anse José dalla Baia Laraie passerete per una fitta foresta di mangrovie, attraverso le quali si scorge l’acqua di un azzurro che quasi acceca.

guida Seychelles

Passeggiando per l’isola sarà facile fare degli incontri ravvicinati con dei granchi giganti. Io così grandi non ne avevo mai visti, alcuni sono della dimensione di una mano. Il costo dell’escursione da Praslin varia e soprattutto va contrattato con chi ve lo vende. Io ho pagato l’equivalente di 40 euro più 200 rupie (circa 15 euro) per l’ingresso all’isola che è un parco nazionale. Ma sono sicura che voi riuscirete a fare di meglio.

Anse Lazio

La spiaggia più bella, per me. Senza dubbio anche per la CNN con la sua classifica delle spiagge più belle del mondo dove si colloca tra le prime postazioni. Quando sono arrivata a Praslin da Mahè, credevo già di aver visto le spiagge più belle del mondo. E invece mi sbagliavo. Anse Lazio è più bella di quanto chiunque possa immaginare. Una spiaggia superlativa, e superlativa non è ancora abbastanza per definirla. Insomma, non si può spiegare la bellezza di Anse Lazio, per capirla dovete solo andarci.

guida seychelles

Ci si arriva in taxi o se siete degli squattrinati come me in autobus (solo 5 rupie, meno di 50 centesimi) e poi si fa un bel pezzetto di strada in salita a piedi, sotto al sole. Abbastanza faticoso ma quando arriverete là, dopo avermi maledetto per la faticaccia, mi ringrazierete.

guida seychelles

Solo sulle spiagge delle Hawaii avevo visto un’acqua azzurra così fluorescente. E il bello è che è anche calda. Io che sono una freddolosa che non fa mai il bagno, non sarei più uscita dall’acqua. Il contorno poi è da cartolina. Sabbia bianca, palme e bellissime rocce granitiche, così frequenti alle Seychelles. Io il paradiso lo immagino pressappoco così. E se è così spero vivamente che esista.

 Beau Vallon e la sua spiaggia

Se cercate un po’ di night life alle Seychelles, Beau Vallon è la zona più indicata. Qui infatti ci sono tanti ristoranti e hotel i cui bar sono aperti per happy hour, cene o per un drink anche ai non clienti. In più a pochi passi dalla spiaggia ci sono anche due discoteche La Faya e Tequila Boom, aperte il mercoledì, venerdì e sabato.

Se cercate invece vacanze con vita notturna leggete del mio viaggio  a Sunny Beach.

Beau Vallon è un piccolo villaggio molto carino e dove troverete supermercati e piccoli negozi. E questa cosa che potrebbe sembrare normale altrove, non è così scontata alle Seychelles, dove ci sono villaggi completamente privi anche di negozi alimentari.

guida seychelles guida seychelles

La spiaggia di Beau Vallon è la più frequentata di Mahè, grazie anche alla presenza dei tanti hotel. A me è piaciuta molto perché l’acqua in settembre era abbastanza calma, calda e la sabbia à bianchissima. La spiaggia è molto lunga ed è costeggiata da una passeggiata alberata molto carina dove ci sono diversi banchetti di street food con la musica, dove provare le specialità creole, da mangiare poi sulla spiaggia, così come fanno i locali.

guida seychelles

A proposito di musica, alle Seychelles la sentirete ovunque. I giovani infatti passano le serate attorno alle loro macchine col volume della musica altissimo chiacchierando e bevendo con gli amici. Anche dalle case è molto frequente sentire ritmi locali ad alto volume che mettono molta allegria.

Guida Seychelles

 Il tramonto a La Digue 

Se penso ai porti a cui sono abituata, non mi sognerei mai di consigliare di andarci a vedere il tramonto. Se non altro perché luoghi trafficati e spesso inquinati. Il porto di La Digue invece è già un bellissimo biglietto da visita dell’isola. Quando arrivi ci sono piccole barchette (una addirittura tutta rosa), poche navi mercantili e lo sbarco dei traghetti dalle isole maggiori. L’acqua è cristallina, come se le barche non arrivassero neanche là.

guida seychelles

Il tramonto dal porto di La Digue, col sole che discende sul mare, è uno spettacolo bellissimo e che non costa nulla. Sedetevi sulla spiaggetta accanto al porto, magari con una SeyBrew alla mano e godetevi il cielo raggiungere tutte le tonalità di rosso ed arancione. Alle Seychelles in settembre il sole tramonta verso le 18, quindi non fate tardi se non volete perdervelo.

 Snorkeling a Saint Pierre

Il piccolo isolotto di Saint Pierre, a largo di Praslin, sembra finto da quanto è bello. Un paio di alberelli su quella che in realtà è una grossa roccia disabitata. Pare di essere a Gardaland. Io non potevo crederci che isolotti così esistessero davvero.

guida seychelles

A largo di St Pierre (si raggiunge con l’escursione che porta anche a Curieuse) l’acqua per fare snorkeling è il top. Ci sono tantissimi pesci di ogni forma e colore. Se non avete il necessario di solito le barche che fanno le escursioni lo mettono a disposizione gratuitamente.

Il mercato di Victoria

Il mercato di Victoria lo avevo conosciuto già tramite tanti documentari ed era una di quelle tappe che desideravo fare. Si trova nel centro di Victoria, la capitale delle Seychelles. E’ un mercato coperto che vende per lo più frutta di ogni tipo, così abbondante alle Seychelles, pesci freschissimi (così freschi che anche gli uccelli non  disdegnano) e piccoli souvenir, saponette, spezie ed abiti. Il mercato è su due piani e non è molto grande.

guida seychelles

Bello però perché coloratissimo e frequentato anche da signore del posto che vanno a fare la spesa. Victoria si raggiunge facilmente in autobus da qualsiasi punto di Mahè. Il biglietto è alla tariffa fissa di 5 rupie. Se volete comprare dei souvenir prendeteli là che costano meno dei negozi.

Anse Source d’Argent

La spiaggia più famosa di La Digue e considerata la quarta più bella del mondo dalla CNN. Per arrivarci bisogna passare attraverso la tenuta Union Estate, una sorta di parco privato, il cui ingresso costa 100 rupie (circa 7 euro). Attraverserete profumatissime coltivazioni di vaniglia, vedrete ancora le tartarughe giganti e un cantiere navale con grossi relitti. E dopo prenderete un sentiero che sembra uscito da un film.

guida seychellesguida seychelles

Sembra proprio un set costruito ad hoc, invece è tutto vero. Le grosse rocce granitiche lo proteggono e a ogni angolo una palma e uno scorcio di oceano bello da togliere il fiato. Qualche baracchino che vende solo frutta fresca e succhi e si arriva alla famosissima Anse Source D’Argent. La spiaggia non è grandissima ed è abbastanza frequentata a causa della sua fama. La bellezza del paesaggio intorno e dell’acqua sono uno spettacolo che non potete assolutamente perdere.

Anse Volbert a Praslin

Mi sono innamorata subito di questa spiaggia lunga e incantevole perché amo la sabbia chiara e sottile e perché quando il sole è troppo forte (e alle Seychelles picchia davvero) puoi rilassarti sotto una delle palme sulla spiaggia che fanno ombra. E se poi ordini anche un cocco da bere (di quelli verdi all’esterno) ti senti davvero un re.

guida seychelles guisa seychelles

Nelle vicinanze della spiaggia ci sono molti hotel, guesthouse, market, buffet creoli e ristoranti a la carte. Ci sono anche due pizzerie, di cui una italiana, Da Luca, che è anche gelateria. Se avete nostalgia di casa questa per voi una buona soluzione. Vi avviso però che la pizza è molto sottile e croccante (da napoletana per me un’eresia, ma nel complesso non è male). Il gelato invece è buono quasi come in Italia. Se cercate un hotel di fascia media dove dormire a Praslin io sono stata all’Hotel Berjaya e mi sono trovata molto bene.

Giro in autobus pubblico

Eccoci arrivati all’ultimo punto di questa breve guida Seychelles. Qualcuno storcerà il naso a vedere gli autobus alle Seychelles. Io li ho trovati semplicemente affascinanti. Un tuffo nell’Italia di decenni fa. Un giro in autobus, verso qualsiasi meta, costa solo 5 rupie. Nulla. Il bello però è che questa è un’esperienza verguida seychellesa, fuori dalle rotte turistiche, che forse nessuna guida vi consiglia. Io però si.

Di turisti ne troverete pochi a bordo. Ci sono bimbi che vanno a scuola, operai indiani che vanno a lavoro, signore di tutte le età. I bus non hanno quasi mai l’aria condizionata e viaggiano coi finestrini aperti, quando non anche con la porta aperta. In alcuni orari sono strapieni. Però arrivano ovunque e si inerpicano in tragitti anche montuosi con una semplicità incredibile. Un buon modo per vedere le isole (solo Mahè e Praslin, a la Digue non ci sono) spendendo pochissimo e facendovi un’idea completa del luogo. Io ho viaggiato col naso attaccato al finestrino ed ero di una felicità senza prezzo. Anzi, un prezzo c’era: ben 5 rupie.


Spero che questa breve guida delle Seychelles possa esservi utile. Sicuramente le isole offrono tantissime altre opportunità e cose da fare. Io in 13 giorni ho scelto questo itinerario e posso dire che il viaggio alle Seychelles è stato il più bello della mia vita. Mi aspettavo fossero un posto da sogno, ma dal vivo superano veramente ogni aspettativa. E soprattutto con i giusti accorgimenti tutti possono permettersi una vacanza alle Seychelles. Qui trovate i miei consigli per una vacanza low cost alle Seychelles e tanti piccoli trucchi per risparmiare.

E se volete scoprire cosa fare la sera alle Seychelles leggete la mia guida alla nightlife alle Seychelles.

Su questo sito trovate delle interessanti offerte Seychelles curate personalmente da Laura, una simpaticissima ragazza che vive in Italia ma le Seychelles le conosce molto bene perchè è di doppia cittadinanza, italiana e seychellese (fortunata lei) 🙂

Se vi servono altre informazioni scrivetemi e per quello che so cercherò di darvi una mano.