Se ti piace questo articolo condividilo con i tuoi amici:

Cosa vi viene in mente a parlare di vacanze al mare in inverno?

Io immagino una valigia piena di costumi di tutti i colori, sandali coi tacchi altissimi, comode infradito per la spiaggia, vestitini svolazzanti, un pareo, un telo mare e una gran voglia di fare festa.

Mi vedo già correre la mattina presto sulla spiaggia, passeggiare tra i negozietti alla ricerca di souvenir o magari fare un’escursione nella natura. Poi la sera cena in un ristorantino sulla spiaggia e concludere la serata, perché no, con un beach party.

Lasciare a casa quegli odiosi maglioni che pungono e che ti elettrizzano i capelli, via sciarpe e ombrelli che mi dimentico ovunque e finalmente il sole che ti scalda la pelle e che scaccia via quel triste colorito bianco-verdognolo dell’inverno.

Per me passare le vacanze in inverno al mare è sempre la soluzione migliore. Si torna più rilassati, gli amici crepano d’invidia per la tua abbronzatura e soprattutto sembra che manchi meno tempo all’arrivo dell’estate.

Ma quali sono le più belle mete dove passare le vacanze al mare in inverno o perché no, anche prenotare un viaggio last minute per Capodanno?

Prima di scegliere bisogna considerare ovviamente il clima, che non è detto sia clemente ovunque nel mondo. E poi in base ai proprio gusti e alle proprie passioni scegliere la propria località al mare da sogno.

Io tutti gli anni cerco sempre di regalarmi delle piccole vacanze al mare in inverno. Vicino o lontano non importa; quel che conta è avere il mare vicino.

Dove fare le vacanze al mare in inverno

Ecco quali sono le destinazioni balneari ideali per i mesi invernali. Dove il clima è perfetto e il mare incantevole. Le Canarie, le isole dell’Oceano Indiano e il mar dei Caraibi. Ognuna con le sue caratteristiche e le sue profonde tradizioni.

Isole Canarie

vacanze al mare d'inverno

Le Canarie sono la meta perfetta per chi cerca un clima caldo anche in inverno, senza allontanarsi troppo da casa nè fare delle lunghe traversate in aereo.

Le spiagge sono desertiche ed enormi, la natura selvaggia e generosa, tutta da scoprire. Le Canarie sono la meta ideale per chi ama gli sport all’aria aperta come surf, windsurf, trekking, barca a vela, snorkeling e chi più ne ha più ne metta.

Io sono stata a Lanzarote a dicembre da sola ed è un’isola che vi consiglio davvero!

Leggi anche: Fuerteventura in camper, cosa vedere in 4 giorni

Oceano Indiano

vacanze al mare d'inverno

Parlare di andare in vacanza nell’Oceano Indiano vuol dire tutto e nulla. Si tratta infatti di una distesa sterminata di acque salate, all’interno della quale sorgono una miriade di isole, diversissime tra loro per natura e culture.

Andare in inverno nelle isole dell’Oceano Indiano è una scelta vincente dal punto di vista del clima, dato che si tratta della stagione più secca dell’anno. Maldive, Mauritius, Zanzibar, Madagascar e tante altre: la scelta è molto ampia. Potrete dedicare le vostre vacanza al mare d’inverno al relax assoluto distesi sulle spiagge di sabbia bianca e sottile oppure fare escursioni in barca nelle calde acque dell’oceano.

Ma anche la cultura e le tradizioni di queste isole non lasciano di certo indifferenti i viaggiatori. L’unica cosa da lasciare a casa è lo stress, perché tornerete a casa completamente rigenerati.

Mar dei Caraibi

vacanze al mare d'inverno

Le zone bagnate dal “Mar dei Caraibi” sono un luogo perfetto per passare il Capodanno e le vacanze invernali. Il clima è caldo e secco, adatto per lunghi bagni nelle acque cristalline. I Caraibi sono festosi e genuini. Le gente del posto, ospitale e allegra, vi farà sentire sempre i benvenuti sulle isole.

Destinazione perfetta per gli amanti del mare e del relax ma anche per chi ama festeggiare e divertirsi fino a tarda notte. Pensate alla movida di Cuba, ma anche alle notti del Messico, anch’esso bagnato dal mar dei Caraibi.
La scelta è difficile, eh? Io ho già scelto la mia meta ma per scaramanzia non la rivelerò ancora.

Per scoprire la vostra meta esotica ideale per le vacanze al mare in inverno provate a mettervi alla prova con la Flow chart di Alpitour.

Raccontatemi poi nei commenti quale meta è venuta fuori e fatelo fare anche ai vostri amici!