Se ti piace questo articolo condividilo con i tuoi amici:
Diana Bancale, autrice del blog

Giornalista e travel blogger dal 2014. Napoletana di nascita ma attualmente alle Canarie.
Viaggio tanto, spesso sola, amo il mare, i sorrisi, gli animali e la pizza. Ho lasciato il lavoro per viaggiare e da allora il mio lavoro è viaggiare e creare contenuti di viaggio sul mio blog e sui social media.

***Controlla quale assicurazione viaggio copre le spese per COVID-19 (test e cure all’estero) o compra direttamente online la polizza viaggio Heymondo con lo sconto del 10% riservato ai lettori del mio blog.

Dove si trova Vama Veche

Scommetto che molti di voi non conoscono Vama Veche, piccolo villaggio rumeno sul Mar Nero, al confine con la Bulgaria. Il suo nome infatti, vuol dire proprio “vecchia dogana”.

Meno di 200 abitanti e un tempo unica località con spiagge nudiste della Romania, è ora famosa per i suoi festival musicali, le spiagge, i beach club, la vita notturna e il suo stile di vita rilassato e controcorrente.

Ci sono stata per due volte e in questo articolo vi racconto com’è e perché includerlo (o non includerla) in un tour della Romania.

La storia di Vama Veche

Vama Veche è stata fondata nel 1811 da popolazioni di pescatori ed è diventata parte del Regno della Romania nel 1913. Dopo la seconda guerra mondiale, proprio qui fu istituito il confine con la Bulgaria (che infatti da Vama Veche può essere raggiunta facilmente a piedi o in bici).

vama veche mar nero

Terra di frontiera, diventò durante il regime comunista un luogo di esilio per intellettuali e dagli anni Sessanta si è trasformata in località hippie dove venivano a rifugiarsi artisti, boehemien, musicisti e dissidenti per sfuggire dal regime comunista e vivere all’insegna della libertà e in maniera alternativa.

Si viveva in maniera semplice, accampandosi sulla spiaggia o affittando le case dei pescatori locali.

Poi, ci fu la rivoluzione del 1989 dalla quale, per fortuna, Vama Veche fu risparmiata. Anche col passaggio al capitalismo, la cittadina rimase relativamente incontaminata, pur iniziando ad attirare sempre più turisti.

Ti serve l’assicurazione viaggio per le tue prossime vacanze?

Scegli la polizza viaggio Heymondo e parti senza pensieri!

Vama Veche oggi

Negli anni chiaramente è cambiata e diventata sempre più commerciale e meno hippie, anche se qualcosa di alternativo lo si respira ancora. I campeggi abbondano, c’è gente di ogni tipo, diversi tipi di musica, spiagge nudiste e la maggior parte delle strade del centro sono ancora sterrate.

Le feste sono tantissime, così come locali e ristoranti ma rimane comunque un qualcosa di altri tempi, decadente e affascinante, che rende Vama Veche diversa da quella che potrebbe essere una Rimini, per esempio.

Pur essendo una meta balneare molto conosciuta e frequentata dai turisti rumeni, in realtà è quasi per niente nota agli italiani e infatti online se ne trovano poche notizie. 

Oggi vi racconterò cosa fare a Vama Veche e perché dovreste visitarla.

Come arrivare a Vama Veche 

Vama Veche fa parte della provincia di Constanta e si trova a circa 260km da Bucarest e circa 85km dall’aeroporto di Constanta. Dalla capitale, potete noleggiare un’auto e arriverete in circa 2.40/3h, a seconda del traffico (che in estate nel week end o orari di punta può essere molto impegnativo).

In alternativa, potete prendere un treno da Bucarest per Mangalia (ce ne sono diretti o con cambio a Constanta) che dista 10km da Vama Veche. In treno ci impiegherete circa 4 ore o più, a seconda se c’è il cambio o meno.

Ti serve un’auto a noleggio per il tuo viaggio?

Cerca tra le offerte più convenienti di centinaia di compagnie sul sito di Booking.com.

Da Constanta potete noleggiare un’auto o prendere un treno che 1h30 vi porterà a Mangalia.

Da Mangalia potete prendere un taxi o un minibus. La tratta in minibus è di 10 minuti e i biglietti partono da 5 lei ognuno.

Potete controllare gli orari e comprare i biglietti qui: https://www.autogari.ro/Transport/Mangalia-VamaVeche?lang=en

dormire a Vama Veche

Tour Get Your Guide da Bucarest

Se non vi piace organizzare i viaggi da soli e preferite invece la comodità di un tour senza pensieri, vi consiglio di prenotare questo tour da Bucarest di 2 notti per 4 persone. In questo caso non dovrete pensare a nulla, solo a divertirvi.

Nel prezzo infatti sono inclusi il transfer andata e ritorno da Bucarest, l’alloggio, la guida locale e alcuni tour guidati della zona.

Il prezzo è di 250 euro a persona e potete prenotare QUI.

Prendere il treno in Romania

Nonostante un certo scetticismo iniziale, devo dire che la mia esperienza con il treno in Romania (che ho preso da Bucarest a Mangalia) è stata buona. Sono arrivata in stazione e ho comprato il biglietto alle macchinette.

Era però sabato e non c’erano più posti a sedere, quindi ho acquistato un biglietto senza posto assegnato. Il treno aveva sia prima che seconda classe ed era un misto tra i nostri regionali e i vecchi intercity. Aria condizionata funzionante e bagni tutto sommato puliti.

Pur non avendo il posto, mi sono seduta dove ho trovato un sedile libero e quando arrivava la persona titolare del posto, mi alzavo e ne cercavo un altro. Ho cambiato 5 o 6 posti ma comunque alla fine ho fatto tutto il viaggio seduta 🙂

Se volete evitare questa storia dei posti itineranti, vi consiglio di prenotare il biglietto con anticipo online qui:

Perché andare a Vama Veche (o non andare)

Vama Veche è la meta ideale per persone (generalmente giovani) che amano il divertimento, le feste, la musica, la spiaggia e uno stile di vita rilassato e senza troppe pretese.

Se queste non sono vostre priorità, vi consiglio di scegliere altre mete.

È veramente incredibile la concentrazione di locali, bar, ristoranti e discoteche che ci sono sulla strada (ancora sterrata) che costeggia la spiaggia.

beach club vama veche

E le feste non finiscono mai, perché dopo le serate ci sono gli after party, d’estate tutti i giorni della settimana. Me ne sono accorta mentre passeggiavo per andare a fare colazione alle 10 del mattino, mentre la gente in discoteca ancora ballava con la musica a bomba!

Come tipologia di vacanza mi ha ricordato un po’ quella che avevo fatto a Sunny Beach, in Bulgaria, una decina di anni fa 🙂

Ti serve l’assicurazione viaggio per le tue prossime vacanze?

Scegli la polizza viaggio Heymondo e parti senza pensieri!

Quanto si spende per una vacanza a Vama Veche

Inoltre, Vama Veche è una località low cost (almeno per i nostri standard italiani, rispetto ad altre zone della Romania è invece più cara).

Ci sono tantissime strutture ricettive di tutte le fasce di prezzo e altrettanti camping per chi vuole risparmiare e fare una vacanza un po’ più wild e libera. Un posto in tenda, in estate, parte dai 5 euro a notte.

In molti inoltre arrivano qua anche con camper e roulotte.

Io ho scelto invece l’Hotel Laguna, un hotel molto carino, di fascia media (30 euro a notte in camera tripla a fine giugno) con piscina e colazione inclusa. L’architettura era molto carina e colorata, in stile Gaudì e la colazione al ristorante Corsaru, con una bella terrazza sul mare.

Hotel Laguna Vama Veche

A proposito di roulotte, io sono stata a Vama Veche in occasione del Tiny House Festival, che è un festival dedicato alle casette mobili e si svolge proprio vicino alla spiaggia.

Anche per mangiare, Vama Veche offre tante opzioni per tutte le tasche: dallo street food ai fast food, ai beach club e ristoranti locali, di pesce, pizzerie etc.

cosa fare a Vama Veche

Festival a Vama Veche

Durante tutta l’estate, da maggio a settembre, Vama Veche è lo scenario di diversi festival famosi in tutta la Romania. Ecco alcuni dei principali:

-Sunset Festival

-Vama Libre

-Tiny House Festival

Cosa fare a Vama Veche

Se alla fine vi ho incuriosito e avete scelto di provare una vacanza a Vama Veche, ecco alcune cose da fare in questo piccolo villaggio.

Ti serve un’auto a noleggio per il tuo viaggio?

Cerca tra le offerte più convenienti di centinaia di compagnie sul sito di Booking.com.

Vita notturna e feste di Vama Veche

La metto come prima attività da fare perché è sicuramente uno degli highlight di questa località.

Da maggio a metà settembre infatti Vama Veche, da villaggio di 170 anime, diventa un paradiso per gli amanti di feste e nightlife. Qui infatti si svolgono festival di diversi tipi di musica (rock, jazz, techno, reggae, folk, musica latina); ci sono concerti, esibizioni e tantissimi locali notturni.

Il Sunset Festival Vama Veche, che si svolge in agosto, è uno dei festival più importanti e dove avrete un assaggio del tipico spirito hippie di Vama Veche.

Tra i locali più frequentati ci sono Stuf, Yuva Beach Bar, Acolo, Arca, Molotov, Expirat, ed altrettanti beach club che mettono musica giorno e notte, con gente che balla su tavoli o lettini.

Se me lo chiedevate qualche anno fa, questo per me sarebbe stato il posto dei sogni. Adesso, riesco a tirare massimo le 2 del mattino 🙂

Andare a piedi al confine con la Bulgaria

Da Vama Veche in pochi minuti siete in Bulgaria, dato che il confine è a meno di 1 km. Se volete quindi aggiungere un nuovo paese alla vostra lista dei viaggi, fatevi una camminata (o noleggiate una bicicletta) e oltrepassate il confine.

Vama Veche confine Bulgaria

La strada interna in sé non ha tante attrattive (è tutta campagna) ma è una buona idea per fare una camminata. Se volete oltrepassare il confine, mi raccomando di portare con voi il passaporto!

Ah, una volta al confine, potete fare un salto al duty free e comprare profumi, vestiti, occhiali, liquori e altri prodotti a un prezzo minore.

Rilassarsi sulle spiagge di Vama Veche

Vama Veche è famosa anche per le sue spiagge, di sabbia chiara e sottile. Siamo sul Mar Nero, quindi non aspettatevi i Caraibi perché l’acqua è verdastra e abbastanza piena di alghe. Detto questo, le spiagge di Vama Veche sono ampie e ce ne sono di tutti i tipi.

spiagge Vama Veche

Da quelle attrezzate con lettini e sdraio e musica a tutto volume, alle spiagge libere, fino alle spiagge nudiste. Fate una passeggiata sulla battigia e scegliete la vostra preferita.

Ammirare l’alba sul Mar Nero

L’ultimo giorno a Vama Veche mi sono svegliata alle 5 per tornare indietro a Bucarest e prendere il volo per tornare a Tenerife, quindi giusto in tempo per l’alba.

A parte diversi ubriachi e gente che dormiva in spiaggia, ho assistito ad una bellissima alba sul Mar Nero. Ve la consiglio, perché è uno spettacolo magico. Se poi non vi va di alzarvi alle 5, potete anche restare svegli a fare festa e ammirarla direttamente a fine serata.

Passeggiare sul lungomare

Passeggiare a caso è una delle cose che amo di più quando viaggio, specialmente quando viaggio da sola.

cosa vedere a Vama Veche

Per capire un po’ meglio lo spirito di Vama Veche vi consiglio di passeggiare lungo la strada sterrata che costeggia la spiaggia, in direzione del confine. Superata la zona piena di bar e locali, arriverete ad una area più tranquilla e selvaggia, con meno gente e qualche camper al lato della strada.

Credo che qui si respiri ancora un po’ di quello che doveva essere lo spirito di Vama Veche negli anni Settanta…


Se avete qualcosa da chiedermi o da dirmi, scrivetemi nei commenti 🙂


Se vi è piaciuto questo articolo, forse potrebbero interessarvi anche:

Terme di Bucarest: orari, prezzi e come arrivare (2024)

Cosa vedere in Transilvania in Romania (oltre al Castello di Dracula)

Vacanze in Romania in estate, itinerario di 1 settimana

Mare in Romania, vacanze a Mamaia tra spiagge e vita notturna

Cosa vedere a Timisoara (capitale della cultura 2023) e perché visitarla

Sei ristoranti dove mangiare a Bucarest

Cosa vedere a Bucarest, 5 tour a piedi da provare

Dove dormire a Bucarest in centro, hotel 5 stelle a 100 euro a notte


Per ricevere i miei consigli di viaggio, restare aggiornati sulle novità e i prossimi viaggi di gruppo e avere sconti e promozioni, iscrivetevi alla mia newsletter 🙂


Tranquilli, non vi intaserò la casella e-mail, vi arriverà una email ogni 1/2 mesi!


Accetto la Privacy Policy

 

Alcuni dei link presenti in questo sito web sono link di affiliazione. Questo significa che se clicchi sul link e acquisti il prodotto, io riceverò una piccola commissione di affiliazione. Indipendentemente da ciò, è mia intenzione raccomandare solo prodotti o servizi che uso regolarmente e che ritengo aggiungano valore ai miei lettori.