Spesso consultando forum di viaggiatori, gruppi o semplici discussioni su internet mi capita di leggere di persone che vorrebbero andare in vacanza in Thailandia in agosto ma non sanno bene se il tempo sia favorevole o se invece non sia meglio cambiare rotta.

Io ci sono stata lo scorso agosto e mi sono fidata di chi mi consigliava di preferire le isole del Golfo di Thailandia, tra le quali appunto Koh Samui, evitando invece per esempio Phuket e le altre zone della Thailandia sud occidentale per non incorrere nel rischio di passare una vacanza sotto la pioggia.

spiagge-koh-samui

Al di là dei primi tre giorni passati a Bangkok, che nonostante il cielo grigio e l’umidità sono stati comunque per me stupendi, la settimana passata a Koh Samui mi ha regalato delle giornate di sole incredibili. Forse è piovuto un solo giorno ma comunque sono piogge che durano un paio di minuti per lasciare poi velocemente il posto a un sole più caldo di prima.

Col senno di poi il mio viaggio da sola a Koh Samui è stato probabilmente il più bello e divertente di sempre e forse anche quello in cui sono riuscita a spendere meno.

Se anche voi siete stati sfiorati dal pensiero di una vacanza in questa bellissima isola, vi dò 8 buoni motivi (spero siano buoni anche per voi) per scegliere Koh Samui, sia che vi piaccia viaggiare da soli che in compagnia:

Il clima

Koh Samui gode di un clima ottimale da gennaio a settembre. I monsoni infatti attraversano la zona tra ottobre e dicembre, per cui agosto, periodo in cui quasi tutti noi italiani abbiamo le ferie, è una stagione ottima per soggiornare sull’isola.

Le temperature si aggirano intorno ai 28-30 gradi e le piogge, scarse, durano pochissimo tempo.

Il mare e le spiagge

Le spiagge di Koh Samui sono molto ampie, dalle acque limpidissime, coi fondali bassi e la sabbia bianca. Io adoravo starmene seduta per delle ore in acqua a prendere il sole, nonostante di solito invece non abbia neanche il coraggio di fare il bagno da quanto sono freddolosa.

A Koh Samui invece la temperatura dell’acqua è come quella di una vasca da bagno riscaldata: una vera goduria per me!spiagge-koh-samui

I divertimenti e la vita notturna

I “viaggiatori kamikaze” come me, che amano svegliarsi presto al mattino (se le 8.30 si possono considerare presto), prendere tutto il sole che c’è e la sera uscire per locali sfoderando una tintarella invidiabile, a Koh Samui troveranno tutto ciò che si può volere da una vacanza.

A Koh Samui infatti la vita non si ferma mai: si parte dai pool party negli hotel verso il primo pomeriggio per poi proseguire con beach party accompagnati da spettacoli pirotecnici per terminare poi la serata nei tanti locali che si trovano in strada.

La zona più ricca di bar, ristoranti e discoteche (davvero l’uno in fila all’altro), è la zona di Chaweng Beach. 

Molti bar inoltre offrono promozioni sui cocktail e su shottini.

Un’altra cosa carina e per me nuova sono stati i “secchielli” di cocktail che vendono un po’ ovunque. Insomma, perché ordinare un bicchiere di mojito quando puoi averne un secchiello da portare comodamente in giro col suo manico? 🙂 Questione di punti di vista!

koh-samui-divertimenti

Il basso costo degli hotel

Ok, Koh Samui, rispetto ai paesi dell’entroterra thailandese o delle isole meno conosciute, può essere considerata cara.

Rispetto però ai prezzi cui siamo abituati in Italia, è ridicolmente conveniente. Io uso sempre Booking.com per prenotare gli hotel e dato che mi piace cambiare ne ho provati 4 diversi in 7 giorni di vacanza.

In questo modo ho potuto vedere le diverse aree di Koh Samui e capire quale facesse di più al caso mio (Chaweng Beach, Lanai Beach e Bophut).

Chiaramente se preferite evitare di fare e disfare le valige potete fermarvi in un solo hotel.

Per un 3 stelle (carino) i prezzi partono dai 20 euro e la colazione è quasi sempre inclusa e abbondante (io che non ho un fondo allo stomaco mangiavo spaghetti ai frutti di mare, frutta, toast e dolcetti tutte le mattine).

Il servizio che ho trovato, anche laddove ho speso meno, è sempre stato cordiale e nelle stanze mai mancato nulla.

in-viaggio-da-sola-koh-samui-thailandia

Le escursioni dall’isola:

A Koh Samui troverete tantissime agenzie o angoli in mezzo alla strada o all’interno di altri negozi, in cui è possibile prenotare tutta una serie di escursioni.

La cosa bella è che quando entri vorresti farle tutte, la cosa brutta è che loro lo sanno e pompano leggermente i prezzi per i turisti, per i quali appunto sono create queste esperienze ad hoc.

Non conoscendo la lingua né il posto io vi consiglio comunque di affidarvi alle agenzie per le escursioni. Provatene però due o tre prima di scegliere e cercate sempre di trattare sul prezzo (in Thailandia è usanza accettata e irrinunciabile).

Io ho fatto una meravigliosa escursione in barca alla riserva naturale di Ang Thong e partecipato al delirante ma irrinunciabile Full Moon Party, sull’isola di Koh Panghan. Se riuscite provate almeno queste due escursioni perchè vale davvero la pena.

parco-marino-ang-thong-koh-samuiescursioni-koh-samui

I noodles ai frutti di mare

Questa è una mia personale mania ma a Koh Samui non passava un giorno che non mangiassi i miei adorati noodles ai frutti di mare con soja.

A colazione, pranzo o cena, accompagnati con una birra Shinga o Chang (questa a colazione sicuramente no). I noodles sono buonissimi e costano l’equivalente di 3 euro o meno al piatto. In particolare vi consiglio di gustarli in uno dei tanti ristorantini sulla spiaggia di Lanai.

I beach party

Non so voi ma per me un viaggio non è completo se non c’è una componente di vita mondana e notturna.

Ho già detto di come questo aspetto sia assolutamente cruciale a Koh Samui, dove appunto molti giovani vanno apposta per questo. Non so però dirvi quanto io abbia trovato divertenti e speciali i beach party.

Le spiagge solitamente di hotel una/due sere a settimana organizzano appunto dei party sulla spiaggia.

Si parte al tramonto, con ambiente e musica soft e poca gente che sorseggia un drink sui lettini mentre il dj suona e si guarda il sole calare sul mare.

Quando arriva il buio la spiaggia magicamente inizia a riempirsi di tantissima gente, di tutto il mondo.

Là iniziano questi spettacoli pirotecnici, fatti da artisti per lo più autoctoni su un palco montato in mare con degli effetti speciali incredibili.

Tutti si fermano a guardare ed applaudire, poi la serata riprende e si respira un senso di libertà e internazionalità meraviglioso: gente che balla in acqua, gente stesa sui lettini, gente che chiacchiera. Il non plus ultra dei beach party è poi il full moon party.

full-moon-party-koh-panghanfull-moon-party-koh-panghan

L’aeroporto

Di solito gli aeroporti sono un mezzo, non propriamente una delle attrazioni di un luogo.

In realtà a Koh Samui è bello anche l’aeroporto.

Costruito con le sembianze di una sorta di capanna di legno, è all’aperto e all’interno addirittura è offerta ai viaggiatori una colazione a buffet (probabilmente solo per i voli del primo mattino).

Forse per addolcire l’amarezza di dover ripartire da quel paradiso.

Io ho adorato poi il fatto di trovarvi un paio di gattini che camminavano pacifici e si lasciavano accarezzare.

koh-samui-aeroporto koh-samui-aeroporto

Questi sono i motivi per cui io ho amato Koh Samui e per cui posso dire di non essermi mai divertita tanto.

Ci tornerò a luglio 2017 con un bellissimo viaggio di gruppo.

Se volete partire con me, leggete qui tutte le informazioni e i prezzi!